ITALIANO

Marcia per la Libertà

Manifestazione internazionale con lo slogan „Marcia per la Libertà“ E‘ annunciata il 7 maggio 2011 a Colonia (Germania):

Democratici di destra di tutta Europa protestano contro la dittatura, diffondendo la correttezza politica, le esclusioni, il controllo mentale che l’islamizzazione strisciante persegue in Europa.

I Civili Movimenti pro Colonia e pro Nord Reno-Westfalia (nome tedesco „Bürgerbewegung Pro Köln“ e „pro Bürgerbewegung NRW“) con il supporto di tutti i democratici europei di destra provenienti da Austria, Svizzera, Fiandre, Svezia, Spagna, Francia, Danimarca , Cesko, Ungheria e anche l’Alleanza europea delle città contro l’islamizzazione hanno annunciato una marcia di dimostrazione per il centro città di Colonia per il 7 maggio 2011.

La manifestazione, che inizierà simbolicamente per la libertà di Deutz (parte di Colonia sulla riva destra del Reno) e si snoda lungo il centro della città di Colonia Media Park, viene eseguito sotto lo slogan marzo „per la libertà: la difesa della democrazia e la libertà di opinione contro gli scagnozzi del „Politicamente corretto“

E ‚importante difendere la libertà di Colonia, in Germania e in tutta Europa! Contro gli scagnozzi della corruzione politica! Contro l’usura dei vecchi partiti e le società dei media affiliati! Contro l’islamizzazione incontrollata e pericolosa delle nostre città!

Gli organizzatori tengono conto di almeno 2.000 partecipanti da tutta Europa. leader politici e parlamentari di vari paesi europei movimenti liberali e di destra democratical hanno segnalato la loro disponibilità a partecipare a „la nonconform evento dell’anno 2011“.

Questa dimostrazione di libertà sta per essere mobilitate per in tutta Europa. Il ricco imprenditore tedesco-svedese Patrik Brinkman ha annunciato a nome di Alleanza delle Città Europee contro islamizzazione un forte sostegno per la manifestazione. Ovunque in Europa i movimenti democratici e liberali di destra e partiti sono in aumento. Impegnato democratici non sono colpiti dalla diffamazione e le esclusioni. E ‚ora che l’ondata di successi democratici di destra raggiunge la Germania. L’oscillazione a sinistra e la whateverism del tedesco conservatore partiti CDU e CSU sotto Cancellor Angela Merkel hanno lasciato un enorme vuoto a destra di loro. E ‚il momento di sostenere il movimento pro-tedesca come un nuovo, democratico e fedele alla piattaforma di costituzione in demarcazione di estremisti di estrema destra.

Pro capo del gruppo parlamentare di Colonia e pro Nord Reno-Westfalia politico Judith Wolter spiega in connessione con la dimostrazione:

„A Colonia, il luogo di nascita del movimento pro-, ci accingiamo a dare l’esempio per la libertà con una buona pubblicità. Siamo stufi del politicamente corretto scagnozzi che vogliono dettare i tabù. La libertà di opinione e di riunione sono parti essenziali della democrazia.

Abbiamo intenzione di provare il 7 maggio 2011 che è possibile organizzare una manifestazione di massa politicamente scorretto per la libertà nel cuore di Colonia. Abbiamo scelto la città di Colonia per questa manifestazione di massa, perché nel passato liberale Colonia i diritti civili e le libertà dei democratici di destra sono stati violati a più riprese. Non c’è quasi città in cui esercitano Democratici e rispettoso della legge da destra deve soffrire come diffamazione, l’esclusione e la demonizzazione. Ciò che accade nel municipio e anche nei mass media locali.

Nonconform critici della politica locale di Colonia sono dichiarati fuorilegge. Ma è un segreto che nella politica locale stabilito a Colonia il morale e di eludere le regole è considerato intelligente. La politica di Colonia locale è spesso considerata come una chiave per risolvere la questione sociale, proprio a svantaggio dei contribuenti. E ’nostro compito centrale per drenare la palude della politica locale di Colonia. Accettare vantaggio, i sistemi di patronato, lobbycracy, fondi neri, gli scandali dei contributi e il nepotismo non è consentito di governare la politica locale di Colonia più

%d Bloggern gefällt das: